Il Fondo di soccorso nutre le famiglie in difficoltà

Più di 50 organizzazioni di piccoli produttori Fairtrade in America Latina e nei Caraibi hanno ricevuto aiuti per acquistare cibo con l’aiuto di Fairtrade.

Bolivia

I piccoli produttori in Bolivia hanno avuto difficoltà per far fronte alle proprie necessità di cibo durante la pandemia. Prima di questa situazione, l’Associazione indigena di raccoglitori Muije, produttrice di noci in Bolivia, aveva ricevuto 2982 dollari che aveva destinato all’acquisto di alimenti per 32 famiglie indigene socie. Air Muije ha portato pacchi di viveri alle comunità di Alta Gracia, Los Tubos, Santa Elena, Triunfo e Tablero nella regione del fiume Biata e alle comunità di Carmen Alto e Rosario, nell’area del fiume Geneshuaya.

“Questo ci è servito molto per continuare a seminare da qui in avanti. Grazie a tutti i soci e al direttivo di Muije per aver lavorato bene per tutto questo tempo. Speriamo nella fine di questa pandemia in modo che possiamo lavorare meglio. Grazie a Fairtrade per essersi ricordata di noi in questo momento” ha detto Félix Velasco, socio di Air Muije che vive nella comunità di Carmen Alto.

Guatemala

Nella regione di Huehuetenango, in Guatemala, il cibo ha cominciato a scarseggiare e i prezzi sono aumentati a causa della pandemia. Il Paese è stato anche colpito in modo violento dal passaggio degli uragani Eta e Iota a fine 2020. Per questo, l’Associazione sviluppo integrale La Esperanza Toneca, che produce caffè, ha comprato cibo per i  suoi 272 soci attraverso il Fondo di soccorso Fairtrade. L’organizzazione ha coordinato la consegna in ciascuna comunità, rispettando i protocolli sanitari, utilizzando mascherine, mantenendo il distanziamento sociale e senza la presenza di bambini e bambine.

“Vi ringrazio per questo aiuto che ci state date dal momento che la pandemia ha colpito molto le nostre comunità con l’aumento dei prezzi dei prodotti di base. Grazie perché ci stanno aiutando venendo a casa nostra” ha detto Leticia Mérida.

Colombia

L’Associazione dei produttori di caffè di Alta Qualità del Sud occidentale Iccicafe in Colombia, ha ricevuto 3000 dollari del Fondo di soccorso Fairtrade per l’acquisto di alimenti di base per i suoi 108 associati. L’organizzazione ha selezionato come beneficiari le donne, le persone anziane e i soci con basso reddito. “Ringrazio l’organizzazione e i donatori che ci hanno permesso di ottenere questo cibo. In tempi difficili per tutti, questo aiuto ci fa sentire bene e ci permette di nutrire i nostri figli” ha detto Luz Marina Pillimue, socia di Occicafe. L’organizzazione ha anche ricevuto 2.200 dollari per migliorare i protocolli di sicurezza, fornendo kit a 60 soci per prevenire il contagio anche all’interno delle famiglie, composti ciascuno da 50 mascherine, 100 paia di guanti, un litro di gel antibatterico e un termometro digitale. Inoltre ha usato il contributo per migliorare i protocolli di sicurezza negli uffici, installando un impianto per il lavaggio delle mani, comprando 8 divise, mascherine e altre attrezzature per i lavoratori.

Paraguay

La Cooperativa El Arroyense, che produce canna da zucchero, ha ricevuto 2.800 dollari per l’acquisto di cibo, dal momento che molti hanno perso il lavoro durante la pandemia ed erano in difficoltà a far fronte ai bisogni di base delle loro famiglie. Sono state aiutate 158 famiglie con pacchi contenenti zucchero, farina, olio, riso, pasta, uova, pane e latte.

Il Fondo di soccorso Fairtrade è ancora disponibile e le organizzazioni di piccoli produttori possono continuare a chiedere aiuto per l’acquisto di alimenti di base, lo sviluppo di protocolli di sicurezza, per far fronte all’aumento dei costi di produzione, per costi medici, di assistenza ospedaliera e funerari e anche per far fronte ai costi della certificazione.

Covid-19: Le ultime news