25 Settembre 2019

Proseguendo la nostra serie di post sul rapporto tra gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e Fairtrade, esaminiamo l’Obiettivo 8: Lavoro dignitoso e crescita economica, che si collega direttamente alla mission e alla vision di Fairtrade.

Lavoratori di El Guabo al lavaggio dei frutti.  LATAMPHOTOS/Guillermo Granja

L’obiettivo 8 mira a “promuovere una crescita economica inclusiva e sostenibile, l’occupazione e il lavoro dignitoso per tutti”. Questo obiettivo rientra profondamente nella visione Fairtrade di “un mondo in cui tutti i produttori possono godere di mezzi di sussistenza sicuri e sostenibili, realizzare il loro potenziale e decidere del loro futuro”. In effetti, si potrebbe sostenere che questo obiettivo rappresenti l’essenza stessa che ha fatto crescere il movimento Fairtrade a livello globale.

Molti dei target dell’Obiettivo 8, come l’uguaglianza di genere, la sicurezza delle condizioni di lavoro e l’eliminazione del lavoro minorile, sono aspetti fondamentali del sistema Fairtrade. La relazione di Fairtrade International “Fairtrade: uno strumento per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite” infatti afferma: “L’agricoltura è il pilastro dell’economia globale, con oltre un miliardo di persone che lavorano nel settore. Tuttavia, dobbiamo affrontare la sfida che porta i giovani ad abbandonare l’agricoltura per dirigersi verso un lavoro spesso informale e insicuro nei centri urbani o nelle aziende agricole più grandi. I lavoratori agricoli spesso non hanno contratti formali, libertà di associazione, garanzie di base in materia di salute e sicurezza, figuriamoci salari adeguati. Una crescita economica inclusiva e sostenibile può essere raggiunta solo se gli agricoltori dispongono di mezzi di sussistenza solidi e se tutti i lavoratori hanno il diritto di ottenere un’occupazione sicura, percependo uno stipendio che consenta loro di sopravvivere e progredire”.

Lavoratore di Asoguabo, Ecuador. LATAMPHOTOS/Guillermo Granja

Gli Standard Fairtrade

Gli Standard Fairtrade si basano sulle principali convenzioni dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) e, attraverso la strategia per i diritti dei lavoratori e la regolamentazione del rapporto di lavoro, Fairtrade consente ai dipendenti di organizzare e negoziare retribuzioni e condizioni migliori attraverso la contrattazione collettiva. È importante sottolineare che promuoviamo attivamente iniziative volte a creare condizioni migliori in tutto il settore, non solo nelle aziende o nelle piantagioni che fanno parte del sistema Fairtrade. Fairtrade, inoltre, collabora con i datori di lavoro e gli agricoltori delle piccole organizzazioni di produttori per sviluppare la loro capacità di gestire e mitigare il rischio del lavoro minorile e forzato.

Fairtrade riconosce che i salari dei lavoratori in tutto il mondo sono spesso molto al di sotto di ciò di cui loro e le loro famiglie avrebbero bisogno per godere di una vita dignitosa. Ecco perché – come co-fondatori della Coalizione Globale per il Salario minimo – lottiamo per uno stipendio che permetta loro di beneficiare di un tenore di vita decente.

 

 

Vuoi che ti spediamo la prossima news via email?

Iscriviti alla nostra newsletter. Novità due volte al mese e, subito, un regalo di benvenuto.