Il futuro del commercio equo

23 giugno 2016

Questa mattina a Milano, presso la sede di Etica Sgr si sono incontrati per una giornata di studio i rappresentanti delle principali organizzazioni del commercio equo italiano: da Agices-Equo Garantito a CTM-Altromercato, da Associazione Botteghe del Mondo a Fairtrade Italia.

Cosa lascia in eredità alla prossima generazione il commercio equo? Quali sono i fini del commercio equo? Come sono cambiati in questi vent’anni? Quale visione della collocazione e delle prospettive di posizionamento e radicamento del commercio equo? Quale posizionamento nell’attuale sistema economico globale?

Queste le domande che sono state al centro della discussione, per riflettere sul proprio futuro, tra questione generazionale, cambiamenti economici degli ultimi anni, identità, economie locali e solidali.

Hanno accompagnato la riflessione il Prof. Leonardo Becchetti, Docente di economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, il Prof. Pasquale De Muro docente di Economia dello sviluppo umano all’Università di Roma Tre e Alessandro Mostaccio, segretario generale del Movimento Consumatori.

La formazione e i giovani sono tra i fronti comuni sui quali è emersa l’esigenza di lavorare insieme nel prossimo futuro.