Giornata dell’ambiente: l’orto solidale dei produttori Fairtrade

Nella Giornata mondiale dell’ambiente, l’esperienza dei produttori di caffè Fairtrade del Minas Gerais, in Brasile, dimostra come un orto solidale possa prendersi cura delle persone e della biodiversità anche ai tempi di Covid 19.

Edgar Azevedo è un piccolo produttore agricolo che da più di 25 anni coltiva il suo appezzamento di terra nel Sud del Minas Gerais in Brasile.

Edgar Azevedo è un piccolo produttore agricolo che da più di 25 anni coltiva il suo appezzamento di terra nel Sud del Minas Gerais in Brasile. Nonostante i suoi 59 anni ha ancora tanta energia e soprattutto tanta voglia di aiutare i membri della sua comunità.

E così quando la cooperativa di coltivatori di caffè Fairtrade APASCOFFEE (Cooperativa dos Productores do Alto da Serra) gli ha chiesto di mettere a disposizione il suo campo e le sue competenze per un progetto di orto solidale in favore delle scuole della comunità, Edgar non ha esitato e ha subito detto di sì.

Il progetto ‘Solidarity Garden‘ è nato nel 2013 dalla necessità di rifornire le mense delle scuole della zona: la Scuola Statale Ferreira e l’istituto CEMEI Maria Madalena Ferreira, frequentati da circa 170 studenti.

Sebbene Edgar non faccia parte di APASCOFFEE, dato che non coltiva caffè, è stato ugualmente accolto dalla cooperativa come se fosse uno di loro e ha ricevuto tutto il supporto tecnico, le piante, i semi e l’attrezzatura necessaria per la produzione di frutta e ortaggi.

L’iniziativa è finanziata dal Premio Fairtrade e, grazie a questo approccio collaborativo e solidale, tutta la comunità ne sta traendo beneficio.

Oggi l’orto, coltivato secondo i principi dell’agricoltura biologica, cresce in modo sano, senza pesticidi, e fornisce ogni genere di ortaggi e verdure come zucche, zucchine, lattughe, barbabietole, carote, cavoli, spinaci, manioca, mais, peperoncino verde, cetrioli, rucola, pomodori, e molto altro.

Produce anche una buona varietà di frutti: avocado, ananas, more, banane, guava, arance, limoni, papaia, mango, guanabana e pitaya.

“Questo è il risultato di una grande sinergia, che non solo ha migliorato la produzione, ma ha anche reso il cibo fornito nelle mense scolastiche molto più nutriente e gustoso”, ha dichiarato Maurício Alves Hervaz, presidente di APASCOFFEE.

Durante questa pandemia da COVID-19, le scuole e le aziende sono chiuse, ma questo non ha scoraggiato Edgar e i soci della cooperativa. Al contrario, ha riattivato le loro energie e la volontà di utilizzare questo progetto solidale per far fronte alle necessità delle loro famiglie e della comunità.

I soci produttori di APASCOFFEE insieme a Edgar Azevedo hanno infatti ancora una volta unito le loro forze e distribuito frutta e verdura alla casa di cura della città, che attualmente ospita 38 persone anziane.

Hanno già in programma di rifornire anche la Casa da Criança (una casa famiglia che ospita bambini e adolescenti), Reviva, che supporta le famiglie più vulnerabili e l’Ospedale Municipale.

Grazie a questo progetto Fairtrade sta concretamente facendo la differenza nella vita dei produttori agricoli e delle loro comunità, contribuendo alla loro sovranità alimentare e raggiungendo il più alto obiettivo di APASCOFFEE.

L’associazione è stata fondata nel 2006 nella zona meridionale dello stato di Minas Gerais, in Brasile. Questa regione si distingue per le sue bellezze naturali, il clima mite, i terreni fertili e le altitudini tra 950 e 1.500 metri, favorevoli alla produzione di caffè speciali.

Ma ciò che la rende davvero unica sono i suoi abitanti, i produttori agricoli che credono nel suo potenziale. Ed è per questo che quindici anni fa si sono organizzati e hanno iniziato a lavorare insieme, per soddisfare ulteriormente le esigenze dei soci e per produrre e vendere caffè di qualità, guidati dai valori del commercio equo e solidale.

Attualmente la cooperativa conta 69 membri, 40 dei quali sono piccoli produttori di caffè.

L’esperienza di questi produttori, che hanno fatto sinergia con la comunità locale, è solo uno degli esempi di come gli agricoltori resilienti Fairtrade si prendono cura delle persone e della biodiversità, anche in tempi difficili come questi.

Ambiente: Le ultime news