27 Marzo 2020

“Sono felice del servizio che ho ricevuto e per aver fatto un controllo delle mie condizioni di salute e di quelle della mia famiglia. Sono anche contento di aver ricevuto delle medicine per curarmi” dice Santos Shues, socio della cooperativa El Sunza che raggruppa più di 200 contadini coltivatori di zucchero in El Salvador.

Dal 2014 l’organizzazione è certificata Fairtrade e questo ha portato molti benefici grazie al Premio generato dalle vendite che è servito a finanziare anche progetti sociali.

Uno di questi è la costruzione di una clinica medica per venire incontro alle necessità sanitarie di base dei soci, dei lavoratori e della comunità in generale. Nella clinica lavora un’infermiera che si occupa di curare le persone, di controllare la pressione, di fare le iniezioni, di terapie respiratorie, di primo soccorso. In un’altra ala, la clinica offre un servizio di medicazioni gratuite e il trasporto in situazioni di emergenza grazie a un’automobile messa a disposizione dall’organizzazione che viene utilizzata come ambulanza ed è disponibile giorno e notte.

Preservare la salute dei lavoratori

Prima del raccolto della canna, tutti i lavoratori della cooperativa fanno un check up per essere sicuri che siano in buone condizioni di salute per il lavoro nelle piantagioni, indagare se ci sono rischi e prevenire malattie croniche come l’insufficienza renale. Ad oggi, 8381 persone tra membri della cooperativa, loro familiari e la comunità in generale hanno usufruito dei servizi della clinica. In più, grazie all’uso del Premio Fairtrade, sono stati sviluppati servizi di assistenza sociale e programmi di welfare: educazione e promozione sociale, sicurezza lavorativa e salute, miglioramento delle condizioni ambientali e lavorative, miglioramento della produttività e sostenibilità ambientale sono stati alcuni dei progetti che l’organizzazione ha avviato.

“Apprezzo l’attenzione che ci hanno dato alla clinica. Economicamente è molto d’aiuto perché non dobbiamo comprare le medicine, o in casi urgenti, loro provvedono al trasporto senza costi aggiuntivi”, dice David Martinez, socio della cooperativa. “Ringrazio Dio perché l’organizzazione ha la certificazione Fairtrade che ci permette di sviluppare questi programmi che beneficiano sia  le famiglie che i soci” ha dichiarato Ana Zaila Coto, socia di El Sunza.

 

VUOI SCOPRIRE IL MONDO DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE?

Una volta al mese riceverai la nostra newsletter in cui ti racconteremo le storie dei nostri produttori.