Droupadi e Manita, le donne del Fairtrade

Continuiamo a valorizzare il potere femminile all’interno delle organizzazioni Fairtrade: un webinar ne ha raccolto le testimonianze.

La parità di genere è essenziale per raggiungere tutti gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite (SDGs) e per assicurare filiere che siano economicamente, socialmente e ambientalmente sostenibili. Come Fairtrade, riconosciamo e promuoviamo il ruolo delle donne come agenti di cambiamento cercando le opportunità per promuovere la parità di genere e il potere delle donne e per suggerire strategie per superare le barriere culturali e strutturali e la discriminazione nei confronti delle donne nel settore agricolo.

La Napp (il nostro Netowrk dei produttori in Asia e Pacifico), in occasione della Giornata Internazionale della donna, ha dedicato un webinar per rappresentare e amplificare le voci delle donne contadine, delle lavoratrici e delle impiegate che giocano un ruolo di ispirazione e cruciale nel campo dell’identità di genere e nel suo intervento strategico.

Il webinar ha coinvolto 11 intraprendenti donne che hanno parlato di diversi argomenti: dall’imprenditoria agricola alle innovazioni Agritech; dal Sistema di protezione per la prevenzione e il rimedio della violenza basata sul genere nelle Organizzazioni di piccoli produttori ai vantaggi per le donne socie di organizzazioni Fairtrade; dall’intervento strategico di Fairtrade per la parità di genere, dalle partnership all’adovcacy fino a una panoramica sugli obiettivi dei programmi e dei piani per il genere nel 2022.

Tra queste donne era presente Droupadi, una coltivatrice di cotone che vive con suo marito e i suoi 3 figli a Nandul, un piccolo villaggio nel distretto di Balangir della parte ovest di Idisha, in India. Per garantire la loro sopravvivenza e l’educazione dei loro figli coltivano cotone biologico nei loro 3 acri di terreno che dipendono totalmente dalle piogge.

Negli anni, grazie al supporto del Premio Fairtrade, non ha soltanto avuto una seconda fonte di reddito per tutto l’anno ma ha anche garantito un reddito affidabile per altre donne della sua comunità. Da allora Droupadi non è più tornata indietro.

Oggi non sta soltanto sopravvivendo ma è in grado di garantire un’istruzione migliore ai suoi figli e, nello stesso tempo, gestisce un’impresa di successo che potrebbe dare lavoro ad altre donne in un prossimo futuro.

Manita Singh, una donna socia di Organic India Famer Producer Company Limited, ha lavorato con la Organic India Foundation come assistente sociale per l’educazione della comunità e l’empowerment delle donne dal 2008.

Tuttavia la sua vita non è sempre stata così. Era come la maggior parte delle donne nell’India rurale che serviva la propria famiglia ed era completamente presa dalle cure domestiche.

Gradualmente ha cominciato a supportare Organic India Foundation durante i loro incontri di comunità ed eventi con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza rispetto alla salute, alla nutrizione, al potere delle donne. Presto ha superato molte altre donne come lei ed è stata ingaggiata come volontaria per la Fondazione. Non soltanto ha aiutato la sua comunità ad uscire dallo stigma sociale connesso alle comunità economicamente e socialmente svantaggiate ma ha aiutato anche le donne a plasmare il loro futuro anche instillando loro qualità motivazionali e di leadership.

Donne: Le ultime news

  • Il potere delle donne, con il commercio equo
    Scopri di più
  • Donne forti per cooperative forti per un caffè forte
    Scopri di più
  • San Valentino: i fiori Fairtrade siano sinonimo di parità di genere
    Scopri di più