Il cioccolato Coop diventa Fairtrade

Il cioccolato Coop è diventato Solidal. Dieci le tipologie disponibili, alcune biologiche, tutte certificate Fairtrade.

Come per il tè, Coop ha convertito una propria linea da filiera convenzionale a filiera certificata Fairtrade e, in alcuni casi, biologica. Dieci tipologie di cioccolato (al latte, fondente, bianco, senza zuccheri aggiunti, con riso soffiato, con nocciole) per le quali saranno coinvolti produttori in Perù, Repubblica Dominicana e Madagascar. Nel caso delle varietà con zucchero di canna aggiunto interessati anche Costa Rica, Mauritius e Swaziland.

A beneficiarne più di 12.000 piccoli agricoltori dei paesi in via di sviluppo. “Il valore aggiunto è dato dalla collaborazione tra organizzazioni, dei paesi in via di sviluppo e italiane, per costruire un’economia condivisa che consenta un processo di crescita e consapevolezza dei contadini e dei coltivatori coinvolti nel commercio equo”, spiega Paolo Pastore, direttore di Fairtrade Italia.

News: Le ultime news

  • Un nuovo fondo Fairtrade per le emergenze climatiche
    Scopri di più
  • Fairtrade ai leader del mondo: il cambiamento climatico è adesso e sta già colpendo gli agricoltori
    Scopri di più
  • Non c'è giustizia climatica senza giustizia nel commercio
    Scopri di più