Eurochocolate: summit su equità e sostenibilità del cacao

17 ottobre 2018

Eurochocolate 2018 punta su sostenibilità ed equità del cacao.  Il Festival Internazionale del Cioccolato, a Perugia dal 19 al 28 ottobre, apre una finestra sul mondo attraverso il summit internazionale In the heart of chocolate – Sostenibilità ed equità: un cacao per il futuro di tutti e la mostra dal titolo “Dalla coca al cacao Fairtrade: il miracolo peruviano“.

L’ultima World Cocoa Conference promossa da ICCO – International Cocoa Organization, tenutasi a Berlino lo scorso aprile, ha ribadito con forza la necessità di assicurare una redditività equa ai coltivatori di cacao a livello mondiale per garantire la sostenibilità della materia prima.

L’incontro  di mercoledì 24 ottobre, alle 10, nel salone d’onore di Palazzo Donini, in via Vannucci 96, introdotto e moderato da Paolo Pastore, direttore di Fairtrade Italia, vede la partecipazione di Irwan Prayitno, governatore Sumatra Occidentale (Indonesia) e Manuela Giovannetti, Accademia dei Georgofili, con l’intevento di Fabio Maria Santucci, Università di Perugia, Jaime Freire Gonzáles, Fondatore PapáCacao (Ecuador), Pascual Mertínez Munárriz, delegato ProColombia Italia, Anna Meli, direttrice comunicazione Cospe Onlus.

L’esposizione allestita durante la manifestazione racconta l’eperienza della cooperativa Acopagro, nata in Perù nel 1997, grazie a un programma delle Nazioni Unite finalizzato alla sostituzione delle coltivazioni di coca con quelle di cacao.

La cooperativa iniziò la sua attività con 27 soci e, da quando è parte del sistema Fairtrade, ha potuto investire nel miglioramento della produttività e della qualità del cacao, che ha ottenuto anche la certificazione biologica. Oggi i soci di Acopagro sono diventati 2.000 e insieme producono il 38% del cacao del Perù. È la prima cooperativa in termini di esportazione di cacao certificato biologico e Fairtrade.