I vantaggi per l’ambiente della certificazione Fairtrade

24 maggio 2018

Il Kenya è il maggiore esportatore di tè al mondo, coltivato principalmente da piccoli produttori che dipendono da questo prodotto per il loro reddito. I coltivatori di tè in Africa orientale stanno risentendo dell’impatto del cambiamento climatico, che provoca aumento delle temperature alternate ad acquazzoni e a gelate.

AdaptTea, un programma congiunto di Fairtrade Africa, Fairtrade International e Vi Agroforestry si propone di supportare 14.000 contadini in Africa orientale per sviluppare un piano di azione per contrastare il cambiamento climatico e dare formazione sulle pratiche di agricoltura sostenibile: è soltanto uno dei progetti in cui Fairtrade si sta impegnando nella protezione dell’ambiente in cui vivono gli agricoltori.

Sostenibilità a tutto tondo

La salvaguardia dell’ecosistema è uno degli elementi chiave con cui Fairtrade interpreta il concetto di sostenibilità. Gli Standard Fairtrade richiedono ai piccoli contadini e alle aziende di adempiere a obblighi specifici: energia e riduzione delle emissioni; qualità del suolo e dell’acqua; gestione dei pesticidi; protezione della biodiversità; divieto di utilizzo di Organismi geneticamente modificati e prodotti chimici dannosi; gestione dei rifiuti.

Oltre il 50% dei prodotti certificati Fairtrade è biologico

Oltre ai requisiti minimi, gli Standard proibiscono l’uso di alcune sostanze chimiche dannose per l’ambiente e la salute con l’obiettivo di ridurre l’uso dei pesticidi. Richiedono inoltre che i contadini indossino specifiche protezioni, che non maneggino rifiuti pericolosi e che utilizzino l’acqua in modo responsabile oltre a sviluppare progetti a tutela della biodiversità.

Erlinda García Jiménez si prende cura degli alberi di pino in un vivaio nel villaggio di Cajas, nel nord del Perù. Il vivaio fa parte di un progetto di riforestazione della zona

Gli Standard inoltre promuovono la formazione degli agricoltori comprese le indicazioni per il passaggio a pratiche amiche dell’ambiente come lo sviluppo di concimi organici che preservino la salute delle piante e la consociazione con piante autoctone per limitare l’uso di pesticidi e ridurre le malattie. Questi accorgimenti hanno dimostrato di accrescere le buone pratiche agricole alimentando una produzione sostenibile a livello ambientale.

La ruggine è un fungo che sta decimando le piante di caffè in vaste zone del Sudamerica causato anche dal cambiamento climatico

Il ruolo del Premio

Oltre agli Standard, il Premio Fairtrade è utilizzato per finanziare progetti e iniziative di formazione che promuovono la sostenibilità ambientale. Un esempio è la conversione al biologico che può rappresentare una sfida importante per i contadini poiché implica costi più alti. Ma questo passaggio spesso li porta a spuntare un prezzo più alto per il loro raccolto e a diventare più resilienti nel momento in cui si presentano disastri ambientali inattesi Alcune cooperative di produzione di tè e caffè hanno scelto di investire in progetti di riforestazione come la piantumazione di alberi che migliora il microclima, protegge il suolo e favorisce un ambiente favorevole alle specie indigene.

“In una tazza di caffè non c’è solo un prodotto perchè ogni tazza nasconde una foresta che è stata protetta”, ha dichiarato Fatima Ismael, General manager di Soppexcca, Nicaragua.

La copertura del terreno permette di non disperdere l’umidità e di proteggere il suolo

Il cambiamento climatico

I piccoli produttori nel mondo stanno soffrendo il peso degli effetti del cambiamento climatico che sta provocando condizioni metereologiche irregolari, nuovi parassiti e rapida crescita delle malattie. Gli standard promuovono migliori pratiche agricole, che guidano i produttori nell’adattamento al cambiamento climatico e a mitigare il suo impatto. Fairtrade ha sviluppato Standard volontari per supportare ulteriormente i produttori, come i Fairtrade Carbon credits. Ci sono anche iniziative specifiche per sostenere i bisogni dei produttori come il Programma di supporto per il cambiamento climatico e i piani di riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Il Premio Fairtrade inoltre, può dare ai produttori un ulteriore supporto in denaro per rispondere alle emergenze.