La storia di Pavin Caffé risale agli inizi del ventesimo secolo quando Cesare Pavin e la moglie Elisa decisero di aprire il “Caffè commercio” nel centro di Tombolo, una piccola cittadina in provincia di Padova.

Il Caffè Commercio offriva ai propri clienti, oltre a vino e liquori, anche caffè e fin da subito si notò il forte gradimento per questa bevanda che, con il passare degli anni, divenne il prodotto principale.

Purtroppo, a soli 32 anni, durante un viaggio di lavoro Cesare morì in un incidente stradale. Questa disgrazia però, non demolì il desiderio della famiglia di continuare a condurre l’attività da lui tanto amata, così Elisa si fece carico della gestione del Caffè Commercio.

Nel 1949, i figli Raffaele e Luigi decisero di acquistare del caffè crudo, miscelarlo e tostarlo, avevano ormai appreso l’importanza di tale bevanda e decisero di creare delle miscele dal gusto inconfondibile.

In pochi anni il caffè servito divenne il migliore del paese e dei dintorni tanto da richiamare clienti provenienti anche da località lontane.

Inizialmente veniva usata una piccola tostatrice manuale da 10 kg e il prodotto era venduto da Luigi in persona che con la sua bicicletta consegnava ai bar piccole confezioni di Caffè Pavin. La bicicletta venne presto sostituita da una Fiat Topolino 500 C e da questo momento lo sviluppo dell’azienda e l’acquisizione di nuovi mercati divenne inarrestabile.

Nata nel 1967 a Gorizia, Torrefazione Goriziana nel corso degli anni ha avuto un costante sviluppo, diventando oggi una delle più importanti realtà del Nord-Est, apprezzata in Europa e presente in oltre 35 nazioni.
 
Qualità e produzione sono le parole chiavi della mission aziendale: QUALITÀ nella scelta della materia prima, nella sua lavorazione, nei dettagli di produzione e commerciali. PRODUZIONE in termini di capacità e flessibilità senza perdere l’anima artigianale della torrefazione.
 
Torrefazione Goriziana è certificata Bio dal 2017. Dal 2021 ha ottenuto anche la certificazione Fairtrade.

Vitaina nasce per sviluppare uno snack pratico, salutare e gustoso, che promuova al contempo un’agricoltura naturale, biologica / biodinamica e sostenibile, sia a livello umano che a livello ambientale.
Vitaina ha quindi abbracciato con entusiasmo la filosofia Fairtrade®, sviluppando un progetto equosolidale, che garantisca il giusto compenso di tutta la filiera produttiva e di conseguenza lo sviluppo delle comunità sociali dei Paesi d’origine della frutta fresca.
Inoltre, Vitaina contribuisce anche alla riduzione degli sprechi, utilizzando nella lavorazione parte di quelle banane che ogni anno vengono scartate perché ritenute non idonee al consumo fresco, a causa di piccole imperfezioni della buccia. Con la disidratazione Soft-DRY®, quelle banane vengono trasformate in un prodotto bello, buono e sano!

Trinci pone la massima attenzione non solo alla qualità delle materie prime e dei processi di tostatura ma anche a tutti quegli aspetti che ruotano attorno al mondo del caffè. Alla base della filosofia Trinci si trovano valori come la protezione della biodiversità e il sostegno degli agricoltori nei paesi in via di sviluppo.

Andrea si dedica anima e corpo, selezionando i chicchi migliori e ideando miscele delle quali custodisce gelosamente le ricette. È così il sarto del suo caffè su misura per i clienti, riuscendo ad esaltare ogni partita di caffè, interpretando le potenzialità di un caffè prima ancora della tostatura ed estrapolandone le qualità intrinseche, mediante una “tostatura dolce” con cottura a legna.

Italia Zuccheri ha fatto del supporto alle filiere italiane la propria bandiera e negli ultimi mesi ha sviluppato una linea di zucchero di canna, nel rispetto dei suoi valori guida: attenzione per le persone e per il territorio.

Da sempre l’azienda crede infatti nella responsabilità sociale e in una equa retribuzione a sostegno degli agricoltori.

Grazie alla certificazione Fairtrade, Italia Zuccheri ha potuto realizzare una gamma di zucchero di canna coerente al 100% con i suoi valori di sostenibilità.

Lo zucchero di canna di Italia Zuccheri ha due principali provenienze: Malawi e Mauritius.

Scegliere un pacchetto di zucchero di canna certificato Fairtrade vuol dire sostenere iniziative di interesse collettivo come la costruzione di pozzi per l’acqua potabile o la fornitura di farmaci per le cliniche locali nei villaggi rurali.

La storia di Caffè Camardo inizia nel 1948 e attraversa quattro generazioni. Durante un viaggio in Sud America, il Cav. Bartolomeo Camardo si avvicina al mondo del caffè. Al suo rientro in Italia, apre la “Bottega del Caffè” in Via Campo Marzio a Roma; successivamente realizza il suo sogno in Molise, terra d’origine, dove ha in progetto di creare un futuro per la sua famiglia e per il suo territorio. La sua torrefazione a Campobasso, grazie all’impegno dei figli Giuseppe e Felice, negli anni ’70 diventa un importante impianto industriale. Il risultato è oggi una grande famiglia, di cui ciascun collaboratore si sente parte.

IL CHICCO PROTAGONISTA ASSOLUTO

Ricerca ed innovazione vengono utilizzate nell’applicazione della selezione ottica bicromatica, per arrivare all’inconfondibile gusto di Caffè Camardo, dalla qualità pregiata e costante.

RICETTE FIRMATE CAMARDO

Solo dalle migliori singole origini di caffè al mondo nascono le miscele firmate Camardo. L’esperienza dell’azienda consente di offrire miscele in grado di soddisfare i palati più sofisticati.

FILIERA PRODUTTIVA CONTROLLATA

L’intera filiera produttiva viene seguita con passione e dedizione, dall’accurata fase di selezione e di tostatura, alla sapiente miscelazione fino al confezionamento attento.

L’IMPEGNO CON L’AMBIENTE

Un valore imprescindibile di Caffè Camardo è il rispetto della natura in ogni singola fase del processo produttivo, con nuove tecnologie che consentono di limitare l’impatto ambientale. L’azienda utilizza il 100% di energia rinnovabile nei processi produttivi, realizza prodotti 100% compostabili e biodegradabili e ha creato una linea di caffè 100% Arabica bio organic.

DA 70 ANNI FAMIGLIA DI TORREFATTORI DEL MOLISE

Una famiglia rispettosa delle tradizioni, amante del territorio e delle cose semplici, fatta di instancabili lavoratori e coraggiosi innovatori.

Filicori Zecchini è una delle più antiche torrefazioni italiane e, da quasi un secolo, affianca i migliori baristi, pasticceri e chef in 43 paesi.

L’azienda nasce a Bologna nel 1919, quando Aldo Filicori e Luigi Zecchini aprirono una bottega di caffè, in pieno centro storico. Erano guidati dal comune, forte desiderio di offrire ai propri clienti la migliore qualità possibile, una “qualità senza compromessi”. Così partirono dalla ricerca delle materie prime, dal caffè verde, e studiarono il segreto per la tostatura perfetta, iniziando la produzione di un caffè straordinario e unico.

La missione di Filicori Zecchini è raggiungere la perfezione nell’inconfondibile aroma e nel gusto speciale dell’Espresso Italiano. Per questo, oggi come cento anni fa, esegue la tostatura separata di ogni varietà, riuscendo a fondere le due anime dell’azienda: la tradizione artigiana e la costante innovazione tecnologica.
Da sempre, ogni generazione gestisce l’azienda non per il proprio arricchimento, ma lavora per assicurare il futuro a quella che seguirà.

Nel 2018, Filicori Zecchini ha dato vita alla miscela Fairtrade Armonia.

Chi vive in armonia con se stesso vive in armonia con luniverso. (Marco Aurelio)

Il nome è stato scelto come sinonimo di equilibrio e compatibilità. Tale equilibrio va preservato attraverso un corretto sfruttamento delle risorse naturali, un equo compenso per il lavoro svolto dai produttori, che consenta loro uno sviluppo sostenibile. Solo così l’uomo può vivere in armonia in ogni ecosistema.

AiLaike ha scelto per i suoi tè freddi di seguire la ricetta originale dei primi del ‘900, una ricetta semplice e con ingredienti naturali

L’idea del fondatore, il Sig. Pietro Bianchi è quella di contribuire alla diffusione dell’allora pionieristico concetto di alimentazione naturale ed equilibrata quale elemento fondamentale nella ricerca del benessere e della salute che in quegli anni comincia a diffondersi soprattutto dalla Francia e dagli Stati Uniti.

Flora Toscana è una cooperativa di produttori agricoli che opera dal 1979. Ha sede a Pescia, in provincia di Pistoia, ed è l’unica azienda italiana che importa e distribuisce fiori Faitrade dal Kenia provenienti dalle aziende socie Karen Roses, Simbi Roses Oserian.