Fairtrade Italia a Terra Futura

20 maggio 2010

Sono numerosi gli appuntamenti e le occasioni per conoscere il marchio di certificazione Fairtrade a Terra Futura, la mostra convegno delle Buone pratiche di vita, governo e impresa che si svolgerà dal 28 al 30 maggio a Firenze (Fortezza Da Basso). A cominciare dalle magliette in cotone certificato offerte da Rica Lewis che saranno indossate da tutto lo staff della Fiera che accoglierà i visitatori nella tre giorni, agli spazi dei licenziatari Fairtrade, fino agli appuntamenti che coinvolgeranno il commercio equo certificato e i suoi sostenitori.

Novità di questa edizione di Terra Futura è lo sportello informativo sul commercio equo e solidale gestito dallo staff di Fairtrade Italia. Nato per rispondere alle richieste di informazioni, orientamento o semplici curiosità sul mondo del commercio equo e  solidale, lo sportello fornirà un’informazione completa sia a semplici consumatori ma anche a chi vuole realizzare o distribuire prodotti del commercio equo e solidale.

Lo stand di Legacoop Toscana ospiterà invece la mostra fotografica “Trame di cotone. Fairtrade e lo sviluppo delle comunità del Mali” curata da Fairtrade Italia, con il contributo di Solidal Coop, per raccontare i benefici del commercio equo per i produttori di cotone del Mali. Il fotografo è l’inglese Simon Rawles, specializzato in reportage sui produttori del Sud del Mondo. La mostra sarà prossimamente a Roma, Padova, Venezia, Bologna, Ferrara e altre città italiane.

Snack, biscotti, succhi di frutta e numerosi altri prodotti – tutti rigorosamente equosolidali e biologici – saranno offerti nell’area ristoro della Borsa delle Imprese Responsabili da Alce Nero, azienda di eccellenza nel panorama italiano del biologico. Questo spazio sarà inoltre allestito con fiori solidali grazie alle rose certificate offerte da Flora Toscana. Il licenziatario modenese Chico Mendes, nel proprio spazio espositivo, presenta invece le noci della biodiversità, fondamentale risorsa per le popolazioni dell’Amazzonia, in cui l’intera filiera – dalla coltivazione alla raccolta – è improntata sui principi di sostenibilità economica, sociale e ambientale.

Anche lo staff di Words, World, Web, uno spazio di interazione, approfondimento e conoscenza dedicato a Zoes all’interno di Terra Futura, indosseranno t-shirt in cotone Fairtrade offerte da Rica Lewis.

Venerdì 28 (Sala dell’Arco, dalle 12) Paolo Pastore, direttore di Fairtrade Italia, interverrà al convegno “La certificazione etica, uno strumento di responsabilità sociale” promosso dal Forum Nazionale del Terzo Settore.