Borse equosolidali anche nei negozi di vicinato, l esempio di Belluno

27 gennaio 2011

Il comune di Belluno, con la società partecipata Bellunum  che gestisce la raccolta dei rifiuti e la collaborazione dell’Ascom, negli scorsi mesi ha offerto ai cittadini 5.000 borse di cotone certificato Fairtrade. I clienti di una trentina di piccoli esercizi commerciali come alimentari, ortofrutta, panifici, macellerie hanno avuto così uno stimolo a cambiare le proprie abitudini e ad abbandonare l’utilizzo della plastica. L’offerta di borse in cotone certificato è in grado di soddisfare anche le esigenze delle aziende private come dei singoli dettaglianti e non solo delle grandi catene della distribuzione.