Libra Cultivation è un’organizzazione di piccoli produttori egiziani che raggruppa 74 lavoratori attivi nella coltivazione delle foglie di tè e nella raccolta di frutta e verdura fresca (uva da tavola, peperoni, patate e piselli). A questi se ne aggiungono altri 200 che durante l’anno lavorano come stagionali

Libra Cultivation è solo una delle 180 organizzazioni che fanno parte di Sekem, un’azienda nata nel 1977 grazie all’imprenditorialità del dott. Ibrahim Abouleish. Quest’ultimo avviò un’attività di coltura biologica e biodinamica in un’area desertica di 70 ettari a nord de Il Cairo con l’obiettivo di raggiungere uno sviluppo sostenibile equilibrato tra l’uomo e la natura, tentando allo stesso tempo di sconfiggere i problemi socio-economici che affliggevano i produttori della regione. Tuttora ad esempio nella zona dove ha sede Libra le opportunità di lavoro sono solo saltuarie. L’analfabetismo riguarda ancora circa il 50% della popolazione e molti bambini non possono frequentare la scuola perché sono costretti al lavoro. Tuttavia partire dal 2004, cioè da quando l’organizzazione ha ricevuto la certificazione Fairtrade, i produttori hanno visto un graduale miglioramento delle condizioni di vita.