L’Asociacion Nacional de Productores de Quinua fu fondata nel 1983 da un gruppo di piccoli coltivatori per la vendita collettiva della quinoa. Il loro fine era quello di migliorare le condizioni di vita dei produttori provenienti dagli altipiani boliviani, in cui il cereale è coltivato da circa 5000 anni. Oggi la cooperativa si impegna a mantenere tecniche tradizionali di coltivazione, sia per il rispetto dell’ambiente che per garantire la qualità del prodotto.

L’organizzazione è costituita da nove associazioni regionali che raggruppano circa 1100 membri lavoratori appartenenti a due gruppi indigeni boliviani, gli Aymara e i Quechua. Tuttavia la coltivazione della quinoa Fairtrade ha contribuito a dare lavoro ad altre 2670 persone circa, che non possiedono la terra, ma trovano lavoro grazie alla sua coltivazione.