Gli alberi di noci furono introdotti nelle valli del Cile durante la conquista spagnola. Oggi i prelibati frutti sono molto apprezzati per il loro sapore intenso e l’apporto nutritivo. La loro coltivazione, in particolare nella zona di Choapa, rappresenta un’attività molto importante per le famiglie, che grazie ad essa possono integrare il lavoro nelle miniere o altri impieghi stagionali. La regione, delimitata da catene montuose che fungono da barriera naturale e proteggono dall’arrivo di parassiti, è caratterizzata da un clima eccellente, con stagioni ben definite che favoriscono la buona crescita del prodotto.

La Cooperativa Frutìcola Agronuez Choapa è un’organizzazione fondata da 47 piccoli produttori di noci residenti nella regione di Coquimbo, in Cile, che dopo essere stati costretti per anni a lavorare sotto sfruttamento con bassi guadagni, decisero di associarsi per vendere il proprio prodotto e ottenere un prezzo più equo. L’associazione è entrata a far parte del circuito Fairtrade nel 2010 e attualmente è l’unica in Cile ad aver acquisito la certificazione del mercato equo solidale per le noci.