ACPCU, Ankole Coffee Producers Union, nasce nel sud ovest dell’Uganda nel 2006 da 10 cooperative iniziali. Attualmente l’unione conta 7.000 agricoltori organizzati in 17 cooperative.

L’obiettivo principale della nascita di ACPCU è stato quello di fare della produzione di caffè la fonte principale di sostentamento delle comunità locali. Ha creato opportunità di lavoro per i giovani e le donne – che oggi rappresentano il 26% dei soci della cooperativa – sviluppato competenze e portato una situazione di pace nella regione.

Oggi i soci di ACPCU sono in grado di occuparsi direttamente dell’intera filiera del caffè: dalla coltivazione fino all’esportazione, senza l’ingerenza degli intermediari locali.

Gli altri obiettivi di ACPCU sono:

  • Accrescere la partecipazione dei produttori di caffè nell’intera catena del mercato del caffè;
  • Aiutare ad aumentare le entrate migliorando l’efficienza nella produzione, attraverso la preservazione e il miglioramento dell’ambiente;
  • Incentivare la partecipazione attiva delle donne e dei giovani nei programmi di ACPCU.