José Jaramillo Vasquez durante un’intervista nel corso della sua visita in Italia

1 giugno 2018