02 Luglio 2019

Oggi a Bonn, durante la conferenza internazionale di Fairtrade “Changing Trade, Changing lives”, Fairtrade International, la Inter-American Foundation (IAF) e il Network dei piccoli produttori del commercio equo di America Latina e Caraibi (CLAC) hanno annunciato una nuova partnership che ha l’obiettivo di incrementare i redditi e la sicurezza alimentare dei piccoli agricoltori, sostenerne la resilienza e migliorare la gestione delle risorse naturali in America Latina e Caraibi.

Un documento d’intesa impegna le tre organizzazioni a collaborare per 1) il finanziamento, la ricerca e lo sviluppo di buone pratiche agricole sostenibili; 2) l’aumento della produttività e della capacità attraverso formazione tecnica e sul campo per gli agricoltori Fairtrade; 3) facilitare l’accesso a finanziamenti per le assicurazioni sul clima e sul raccolto; 4) aprire nuovi mercati per gli agricoltori; 5) costruire resilienza nei confronti del cambiamento climatico; 6) aiutare i produttori a posizionarsi nella catena del valore e 7) incoraggiare l’apprendimento Sud-Sud.

“Questo accordo è un altro passo avanti sulla strada di un reddito e un lavoro decenti per migliaia di piccoli agricoltori e cooperative in questa area del mondo,” ha spiegato Dario Soto Abril, CEO di Fairtrade International. “Mettendo le nostre competenze insieme possiamo ottenere molti più risultati di quanti ne possiamo ottenere da soli. Fairtrade è già il movimento mondiale principale per cambiare il sistema commerciale globale e questa emozionante collaborazione rafforzerà ulteriormente la nostra campagna per prezzi migliori e redditi dignitosi per i produttori e i lavoratori nel sud del mondo”.