Terra di Tutti, menzione Fairtrade ad un documentario sul land grabbing

13 ottobre 2014

È il documentario “When elephants dance, the grass gets beaten” del regista olandese Jan van den Berg a ricevere la menzione “Fairtrade” all’ottava edizione di Terra di Tutti Film Festival, la rassegna cinematografica di documentari e cinema sociale del Sud del Mondo che si è chiusa ieri a Bologna. Il documentario testimonia la problematica dell’esproprio della terra ai piccoli contadini della Cambogia, per i quali essa è sacra e fonte di vita. Attraverso la voce di una giovane donna e delle interviste che raccoglie tra la sua gente, dal film emerge uno squarcio vivido sulla quotidianità dei contadini cambogiani, la lotta per il loro bene più grande, la solidarietà e l’aiuto reciproco, il dolore per la perdita del riso, fonte di cibo materiale e spirituale.