Poche settimane a Rio+20

02 maggio 2012

Mancano solo poche settimane a Rio+20, la Conferenza delle Nazioni Unite dedicata allo sviluppo sostenibile che si svolgerà a Rio de Janeiro dal 20 al 22 giugno prossimi. Vent’anni dopo il Vertice della Terra svoltosi nella medesima città nel 1992, Rio+20 rappresenta un’occasione unica per tracciare un percorso per un nuovo modello di sviluppo, identificando un innovativo paradigma di crescita economica. Per la realizzazione di ciò, il contributo del Fairtrade può essere cruciale, in quanto rappresenta una pratica efficace per un commercio e un consumo capaci di dare delle risposte alle sfide globali che investono il pianeta, ma anche un’opportunità per le aziende private che vogliono lavorare per uno sviluppo più sostenibile. Grazie all’appartenenza al circuito Fairtrade, infatti, i produttori possono investire in tecniche di produzione più sostenibili, convertire la propria produzione al biologico e investire in servizi per le comunità, d’altra parte le aziende possono partecipare a questa crescita, realizzando prodotti ad alto valore aggiunto. I consumatori quindi, con un semplice gesto di acquisto quotidiano, contribuiscono a rendere il sistema virtuoso.