La Spezia e Vignola, comuni equosolidali

16 aprile 2009

Il Comune di La Spezia e quello di Vignola (Mo) hanno recentemente ricevuto il titolo di “Città equosolidale” per il loro impegno a favore della promozione e della diffusione del commercio equo. In particolare, La Spezia ha inserito prodotti equosolidali nelle mense scolastiche gestite dal Comune, accompagnando l’inserimento con incontri di sensibilizzazione del personale e momenti di approfondimento sulle tematiche relative al commercio equo. Vignola ha ottenuto il riconoscimento per il sostegno alle attività della Bottega Oltremare e alle altre associazioni che operano in questo campo sul territorio, per l’utilizzo di prodotti equosolidali per rinfreschi durante manifestazioni e inaugurazioni e per l’utilizzo di prodotti equosolidali per la refezione scolastica. Ad oggi sono 36 le amministrazioni pubbliche che hanno ricevuto il titolo di “Città equosolidali”. Per maggiori informazioni sulla campagna “Città equosolidali” promossa da Fairtrade Italia, Agices, coordinamento nazionale Agenda 21 e dal coordinamento nazionale degli Enti locali per la pace: www.cittaequosolidali.it