I più grandi produttori al mondo di tè si uniscono per lo sviluppo sostenibile

02 gennaio 2013

Ogni secondo nel mondo sono bevute ben 70.000 tazze di tè. Ma da dove proviene questa preziosa bevanda? Principalmente da India, Kenya, Indonesia, Malawi, Rwanda e Sri Lanka. Proprio questi paesi, responsabili della produzione di più dell’80% del tè nero a livello globale, hanno recentemente dato vita all’International Tea Producers Forum (ITPF). Obiettivo: riunirsi per promuovere e sviluppare la produzione di questa commodity e far sì che la sua coltivazione risponda sempre più a criteri di sostenibilità e rispetto ambientale. Questa scelta non beneficerà solo i paesi produttori, ma anche agli stessi consumatori, in quanto si lavorerà per ottenere e mantenere precisi standard qualitativi. Maggiori informazioni qui.