Dati 2013: Fairtrade cresce del +16,7%

06 giugno 2014

Sono stati diffusi ieri a Milano in occasione dell’incontro “Fairtrade: sostenibilità sociale ed ambientale per un’azienda responsabile” i dati di vendita del circuito del commercio equo certificato, che raccontano un valore del venduto di 76 milioni di euro, segnando una crescita a doppia cifra del +16,7%. Nel contesto generale di crisi del paese i dati delle vendite Fairtrade sono in continua crescita e parlano dell’importanza che i consumatori attribuiscono a prodotti provenienti da filiere sostenibili, che assicurano il rispetto delle condizioni di produzione garantite dalla certificazione.

Buone sono le performance di crescita di tutte le filiere tradizionali il commercio equo ovvero quella delle banane (+8%), che restano il principale prodotto venduto Fairtrade, il caffè (+15%) e cacao e zucchero il cui utilizzo cresce specialmente all’interno dei prodotti dolciari e non realizzati a partire da uno o più ingredienti Fairtrade, come biscotti, e altri prodotti dolciari (+52%).

Sempre in occasione del convegno è stato presentato il rapporto annuale di attività di Fairtrade Italia, che riepiloga le attività svolte in particolar modo nella chiave di lettura del ventennale di Fairtrade, che verrà celebrato nell’ottobre di quest’anno a Roma. È disponibile una versione digitale del report, con i dettagli di crescita delle varie materie prime per prodotto.