Biofach, dove bio e Fairtrade si incontrano

Siamo in partenza per Norimberga, dove ci aspetta la fiera del biologico più importante dell’anno: il Biofach. Fairtrade è presente con un suo stand (Hall 7-740) grazie ai colleghi tedeschi, ma soprattutto il Biofach è luogo di incontro per le aziende e i produttori del sistema Fairtrade.

Bio e Fairtrade

Del resto le certificazioni di sostenibilità continuano a essere spinte importanti per le scelte di consumatori sempre più consapevoli: secondo l’Osservatorio Immagino (ed. 2-2019), tra il giugno 2018 e lo stesso mese del 2019 le vendite di prodotti caratterizzati da una certificazione di CSR (tra i quali anche Fairtrade) sono cresciuti del 10,3%. Anche il bio continua a crescere (+ 3,1% nello stesso periodo). Secondo il Rapporto Coop 2019 il 92% dei consumatori (sempre 51%, a volte 41%) legge le etichette dei prodotti per verificare la presenza di loghi green ed etici.
Parlando del settore food, tra gli aspetti riconosciuti dai consumatori come sostenibili ci sono materie prime da agricoltura biologica, materiali da imballaggio riciclati, l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, l’attenzione allo spreco di acqua e che il prodotto garantisca un giusto reddito lungo la filiera, ai produttori ma anche ai lavoratori.
Non è un caso quindi che molte aziende decidano di investire contemporaneamente su più aspetti della CSR aziendale, sottolineando il proprio impegno sia nel biologico che nel Fairtrade. Attualmente infatti in Italia le referenze Fairtrade presenti sul mercato sono per il 48% anche biologiche. Analizzando i volumi del venduto nell’ultimo anno (da ottobre 2018 a settembre 2019), il biologico rappresenta il 51% del totale. Tra i prodotti Fairtrade da agricoltura bio vi sono in termini percentuali al primo posto il tè (99%), il cotone (95%), le banane (83%), lo zucchero di canna (60% sia utilizzato da solo, sia nelle preparazioni dolciarie). Risultati importanti e significativi, un chiaro segnale che i produttori dei Paesi in via di sviluppo riescono sempre più a valorizzare le loro pratiche produttive e le relazioni commerciali nel rispetto delle persone e dell’ambiente e che i consumatori italiani premiano questa coerenza etica ed ambientale.

Le aziende e i produttori Fairtrade al Biofach

Le aziende, i trader e i produttori Fairtrade da tutto il mondo presenti dal 12 al 15 febbraio alla fiera di Norimberga sono più di 110. Abbiamo contato 17 licenziatari italiani presenti con un proprio stand: Abafoods (Hall 9-341), Alce Nero (Hall 6-235), Alps Coffee – Schreyögg (Hall 7-351), BAUM Equosolidale (Hall 4-379), Caffè Haiti Roma (Hall 4-641), Caffè Intenso – Paskà srl (Hall 4-421), CONAPI (Hall 6-143), Damiano (Hall 1-403), De Angelis (Hall 6-430), Deanocciola (Hall 8-119), DOL.C.I.P.P. srl (Hall 4-641), Farmo (Hall 5-129), Filicori Zecchini (Hall 4-711), Gandola (Hall 4-555), ICAM S.p.A. (Hall 4-509), Pedon (Hall 1-583), Torrefazione Caffè Gourmet (Hall 4-236).

Produttore di tè biologico

Produttore di tè biologico, Sri Lanka © D’s STUDIO / Fairtrade International


Non solo: sono in arrivo in visita 24 produttori di zucchero, cacao e miele del coordinamento dei produttori Fairtrade di America Latina e Caraibi (CLAC), e altri da India e Tailandia con la rete dei produttori di Asia e Pacifico (NAPP). L’agricoltura biologica è attraente per i produttori principalmente perché, oltre al prezzo minimo, il Premio Fairtrade è più alto per i prodotti biologici. Inoltre si rendono conto di come l’agricoltura convenzionale, alla lunga, impoverisca il terreno e influenzi gli ecosistemi.
Per noi questa importante fiera è l’occasione, ogni anno, di incontrare alcuni dei produttori delle materie prime Fairtrade che arrivano sul mercato italiano e chiacchierare un po’ con loro. Ci faremo raccontare in che modo Fairtrade, con il Premio e con le attività di formazione e sostegno alla coltivazione biologica, ha cambiato il loro modo di lavorare, fornendo l’accesso a mercati più remunerativi e consentendo così un vero miglioramento delle condizioni di vita degli agricoltori e dei lavoratori.

News: Le ultime news

  • Bando Segnali di futuro 2020
    Segnali di futuro: un bando per giovani videomaker
    Scopri di più
  • È la Giornata mondiale del caffè: beviamolo, ma equo
    Scopri di più
  • Settimane Fairtrade nei supermercati: soldi spesi 'per' bene
    Scopri di più