Più diritti per i lavoratori svantaggiati

20 ottobre 2017

Robinson lavora in un’azienda di produzione di banane in Ecuador, in una delle zone a più alta concentrazione, la regione di El Oro. È emigrato dopo aver perso tutto a causa degli eventi climatici nel suo paese. “Grazie al premio Fairtrade sono riuscito a comprarmi un terreno e a costruire la mia casa. ho ricevuto …Read More

Redditi bassi dal caffè: produzione a rischio!

30 giugno 2017

Ancora non si guadagna abbastanza. E il tema di un reddito adeguato rimane al centro delle azioni messe in atto dal sistema Fairtrade a livello mondiale. I dati emersi dalla ricerca “Assessment of Fairtrade Coffee Farmers income”, infatti, dimostrano come, ad esempio, per gli agricoltori del caffè non sia facile guadagnare un reddito sufficiente a …Read More

Ecco quanto guadagna chi coltiva il caffè

29 giugno 2017

L’ambizione di Fairtrade è un sistema nel quale i piccoli coltivatori arrivino a guadagnare abbastanza per garantire a loro e alle loro famiglie una vita sostenibile e dignitosa. Lo studio pilota “Assessment of Fairtrade Coffee Farmers income” è una chiamata all’azione, in questo sento senso, per l’intero settore del caffè. Sono stati intervistati o inclusi …Read More

Lavoro e diritti nella Repubblica Dominicana

22 giugno 2017

Marike de Peña, direttrice della cooperativa di piccoli produttori di banane biologiche Banelino e già presidente di Fairtrade International, ci spiega come, in agricoltura, il reddito dipende molto dalla filiera e la questione del basso reddito dovrebbe essere risolta grazie alla creazione di filiere sostenibili. Come si lavora a Banelino? I dipendenti lavorano per i …Read More

A Natale a tavola insieme

18 dicembre 2015

Natale: tempo di pranzi e cene in famiglia! Non mi è difficile immaginare anche Saiban, Walijah e i loro figli attorno a un piatto di riso e carne speziata, durante un giorno di festa. Loro sono fortunati: in Indonesia, dove vivono, possiedono mezzo ettaro coltivato a caffè. Fanno parte dei 500 milioni di piccoli produttori …Read More

Salario dignitoso, nuovo rapporto sul Kenya

22 gennaio 2015

Lo scorso dicembre Fairtrade International ha diffuso il quarto rapporto regionale sul salario dignitoso, che fissa dei nuovi parametri per i lavoratori della regione Naivasha del Kenya. Lo studio quantifica quale dovrebbe essere il valore di una retribuzione dignitosa confrontandola con i salari effettivamente pagati nell’area semi-urbana di Naivasha, e sarà utilizzato anche per definire …Read More

Salario dignitoso, tre nuovi report

07 agosto 2014

Tre nuovi report diffusi da parte di Fairtrade International segnano il passo nella definizione di nuovi parametri di calcolo del salario dignitoso nelle aree rurali di Sud Africa, Repubblica Dominicana e Malawi. I report sono stati commissionati da Fairtrade International per il Sud Africa (zona di Capo Occidentale), da Fairtrade e Social Accountability International per …Read More

Colombia, un nuovo studio sulle banane

12 maggio 2014

La Corporation for Rural Business Development (CODER) ha recentemente diffuso uno studio realizzato per conto di Max Havelaar Netherlands sui benefici di Fairtrade per i piccoli bananeros della Colombia. Prima degli scontri che hanno travolto il paese, quello della coltivazione di banane era un settore florido nelle regioni Urabá and Magdalena, ma con l’aggravarsi della …Read More

Salario dignitoso, una questione di nord e sud del mondo

31 gennaio 2014

Pubblichiamo oggi un contributo di Wilbert Flinterman, Consulente in materia di Diritti dei lavoratori e relazioni con i sindacati di Fairtrade International che contiene una riflessione sull’impegno che il circuito Fairtrade porta avanti per assicurare a lavoratori dei Paesi in via di sviluppo un salario che permetta condizioni di vita dignitose. Il nostro impegno a …Read More

Standard per i lavoratori dipendenti: pubblicato l’aggiornamento

20 gennaio 2014

Fairtrade International ha diffuso la versione rivista degli Standard per il Lavoro Dipendente, un aggiornamento delle condizioni a cui devono rispondere gli operatori del circuito del commercio equo certificato, elaborato per rafforzare la posizione e i benefici dei lavoratori dei Paesi in via di sviluppo. Sono oltre 1,2 milioni di persone che lavorano all’interno del …Read More