Wilderness, la nuova collezione Puma avrà dei capi Fairtrade

08 marzo 2012

Non sono lontani i tempi in cui uscirono sul mercato i primi palloni da calcio Puma certificati Fairtrade, che la celebre azienda tedesca ha deciso di presentare una nuova linea di abbigliamento attenta alla sostenibilità. Sono T-shirt, camice, pantaloni, zaini, calzature e accessori, la maggior parte dei quali è stata realizzata in cotone equo certificato proveniente dall’Africa. I capi saranno in vendita in 16 paesi in tutto il mondo tra i quali Sudafrica, Giappone, India e Russia, e via e-commerce. Aderendo al sistema Fairtrade, Puma si è impegnata a corrispondere ai produttori delle organizzazioni coinvolte, oltre ad un prezzo equo, un surplus aggiuntivo che potrà essere reinvestito in progetti educativi, sanitari o in migliorie delle strutture a seconda delle necessità. “Il nostro obiettivo per il futuro è realizzare una linea di abbigliamento con cotone al 100% Fairtrade, utilizzando sempre più gli scenari e la bellezza dell’africa come ispirazione per i nostri capi” ha dichiarato Franz Koch, CEO di Puma.