Premio Biol: spazio al Sud del Mondo

22 aprile 2010

Dal 26 Aprile al primo Maggio si svolgerà a Bari la XV edizione del Premio Biol, la kermesse internazionale di olivicoltura biologica. Tra i temi portanti di quest’anno, anche l’agricoltura “etica” e l’agricivismo, il movimento che ripensa la città nel suo rapporto irrisolto con la campagna e la terra: una sorta di alleanza tra agricoltori e cittadini, per misurare il valore che l’agricoltura, specie biologica, può rappresentare per accrescere il benessere di chi vive in città, migliorando allo stesso tempo le condizioni di vita di chi lavora la terra. Visione che si allarga al rapporto tra Nord e Sud del mondo che necessita di nuove regole nei rapporti tra soggetti economici diversi, come quelle scaturite dall’esperienza del Fairtrade e della cooperazione allo sviluppo. Per contribuire a sviluppare questi temi Fairtrade Italia, con il progetto Equobio, parteciperà al Premio Biol organizzando momenti informativi ed un corso sulla certificazione biologica del commercio equo rivolto ad alcuni produttori provenienti da Palestina, Bosnia, Albania e Marocco. Per informazioni: www.premiobiol2010.it