La stampa inglese attacca ancora il modello Fairtrade

14 dicembre 2006

Nella rivista Economist attualmente in edicola vi è un ampio servizio, prontamente citato ieri dal quotidiano “Il Giornale”, sul consumo critico e i suoi meccanismi. L’autorevole testata propone dei ragionamenti quantomeno bizzarri secondo cui “il prezzo equo ed il Fairtrade  Premium sarebbero dei sussidi che contribuiscono a creare più produzione ed illusioni nei produttori” e incoraggia, inoltre, il modello RainForest Alliance che non fissa, però, dei prezzi equi per i produttori. Dopo l’attacco del Financial Times, riportato nel nostro paese dal quotidiano “la Stampa”, e peraltro mai dimostrato con prove tangibili, sembra proprio che da parte delle grandi corporazioni dei media economici inglesi sia in corso una campagna contro il grande successo che in particolare nei paesi nord europei sta avendo il commercio equo e solidale.