Expo 2015: anche Fairtrade c’è

04 ottobre 2013

E’ stato firmato questa mattina per mano di Andrea Nicolello-Rossi, Presidente di Fairtrade Italia, il “Contratto di Partecipazione” a Expo 2015 del sistema internazionale di certificazione del commercio equosolidale Fairtrade.

Fairtrade, una strategia concreta per lo sviluppo del pianeta. In piena sintonia con il tema che accompagnerà l’Esposizione Universale “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”, il sistema Fairtrade si presenta come una strategia concreta che assicura sviluppo ed emancipazione alle comunità di Asia, Africa e America Latina e un’opportunità quotidiana a disposizione dei consumatori per assicurare un futuro migliore al pianeta grazie a prodotti in commercio in oltre 125 paesi nel mondo.

Il cacao: energia per l’uomo e il pianeta. Il programma di partecipazione del sistema Fairtrade passerà proprio sotto il tema “Cacao Fairtrade: energia positiva per l’uomo e il pianeta” che comprenderà tutte le attività che verranno realizzate da Fairtrade durante la manifestazione. In prima linea nel coinvolgimento del settore privato come chiave nello sviluppo dei diritti umani attraverso la produzione e distribuzione del cibo, Fairtrade porterà ad Expo la testimonianza del proprio impegno per una produzione più sostenibile del cacao, ottenuta nel rispetto dei diritti dei produttori dei Paesi in via di sviluppo.

Donne, protagoniste di Expo 2015. Uno dei filoni narrativi lungo i quali si svolgerà Expo 2015 riguarderà le donne, che saranno coinvolte attraverso il progetto “WE — Women for Expo”. Anche il sistema Fairtrade, all’interno della programmazione degli eventi che saranno realizzati per l’Esposizione interverrà sul ruolo della condizione femminile e le chance di emancipazione che Fairtrade offre alle donne.