Bouquet di rose certificate Fairtrade

22 novembre 2016

Nelle Coop italiane oggi sono disponibili i bouquet 100% provenienti da coltivazioni sostenibili, con fiori recisi Solidal certificati Fairtrade. I bouquet sono composti da sei rose, una gypsophila, due felci oppure due cocculus, stelo 50 centimetri: si possono trovare in diverse varianti di colore, dal rosso al rosa, dall’arancio al bianco, al ciclamino, al giallo e anche bicolore.

Rose speciali non solo per chi le acquista e le riceve ma anche per chi le coltiva e per l’ambiente: grazie a Fairtrade, i lavoratori ricevono un margine aggiuntivo da investire in progetti sociali e sanitari per le comunità di appartenenza e al rispetto per l’ambiente e le colture locali.

Distribuiti in Italia dalla società agricola cooperativa Flora Toscana, i mazzi sono prodotti in Kenya da Oserian, che in lingua masai significa “luogo di pace“, nei pressi del Lago del Naivasha, il complesso più grande e tecnologicamente più avanzato della nazione per la coltivazione di fiori. Il Paese, infatti, è oggi il quinto al mondo per esportazione di fiori. Un settore, quello dei vivai, a lungo strategico nell’economia della nazione africana, che ha assicurato lavoro in regioni nelle quali altre forme di guadagno erano difficili.