Banca Etica per il Fairtrade: i certificati di deposito e gli eventi della “spesa giusta”

11 ottobre 2011

Per realizzare concretamente il principio dell’utilizzo responsabile del denaro da parte del risparmiatore, Banca Etica, socio del Consorzio Fairtrade Italia, rilancia in questi giorni i certificati di deposito per il commercio equo. Si tratta di uno strumento di investimento che vincola il risparmio per un periodo di tempo determinato, consentendo, grazie agli utili, il sostegno di progetti di commercio equo e solidale sviluppati da Fairtrade Italia. I primi sessanta che sottoscriveranno questo strumento, riceveranno un segno di gratitudine tangibile: dei prodotti certificati Fairtrade. Anche quest’anno Banca Etica sosterrà “Io faccio la spesa giusta” offrendo a soci e clienti, all’interno delle proprie filiali, del tè Fairtrade di Pompadour. Ma l’impegno di Banca Etica non finisce qui. Alcune filiali e banchieri ambulanti, e quest’anno anche La Costigliola, organizzeranno momenti di animazione e di riflessione sui temi della sostenibilità sociale ed ambientale. Scoprili qui.